Granada, dove mangiare? / Granada, where to eat?


Granada è una città con diverse tradizioni. Infatti oltre a trovare le specialità andaluse, qui è possibile provare anche specialità arabe. Nel quartiere Albaicín troverete oltre ai negozi anche ristoranti con cucina orientale.

Noi nei due giorni a Granada abbiamo però preferito mangiare andaluso.

Una sera abbiamo cenato in un bellissimo ristorante lungo il fiume Darro, che attraversa la città. I tavoli erano tutti nel patio, intorno alla fontana che era contornata da diverse piante. È stato molto suggestivo, ma sopratutto abbiamo veramente mangiato bene.

(Pilar del Toro– Calle Hospital de Santa Ana, 12) 


Noi alloggiavamo di fianco all’Alhambra, quindi eravamo sopraelevati rispetto alla città. Ci avevano però sconsigliato di andare a mangiare nei ristoranti e bar del nostro quartiere poiché il rapporto qualità/prezzo non era dei migliori e devo dire che ci hanno consigliato bene. Infatti, solo perché a due passi c’è l’Alhambra i prezzi sono molto alti e non è che si mangi meglio rispetto alla città. Per questo vi consiglio a mia volta di pranzare e cenare giù in città.

Detto questo i piatti tipici di Granada sono:

  • Tortilla del Sacromonte, una tortilla con interiora di maiale o agnello, peperoni, jamon, noci e piselli;
  • Ollo de San Anton,una zuppa con fave, fagioli, riso, patate, verdure e maiale;
  • Patatas a lo pobre,
  • Pionono,che prende il nome da Papa Pio IX che visitò la città nel 1897. E’ preparato con uova, zucchero, latte, limone cannella e rum con sopra crema pasticciera tostata.. delizioso!


Ovviamente anche qui trovate le tapas. Quindi non vi resta che andare a tapear!

Ioviaggiocosi.

______________________________

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *