QC TERME di San Pellegrino 

Io e il mio ragazzo amiamo prenderci un po’ ti tempo per noi. Ogni tanto ci vuole un po’ di relax.

Così questa primavera ci siamo regalati un giorno di relax alle terme di San Pellegrino.

Queste terme fanno parte della catena QC TERME, che trovate anche a Roma, Milano, Pré Saint Didier, Torino e Bormio.

Arrivati a San Pellegrino ci siamo diretti alle terme. La struttura è molto caratteristica. In parte è parte del vecchio Casinò e in parte è stata ristrutturata con l’aggiunta di nuove strutture e lo si nota dalle linee architettoniche molto moderne.


Salendo dalla scalinata originale si arriva di fronte all’entrata con un enorme vetrata.

Compreso nel biglietto è prevista la consegna di un accappatoio, un telo è un paio di ciabatte.

Inoltre ci sono diversi punti dove poter sorseggiare le tisane gratuitamente, oppure fare uno spuntino di frutta in totale relax.

Nel percorso ci sono:

  • diverse saune aromatizzate;
  • la stanza de sale;
  • la stanza del ghiaccio;
  • percorso Kneipp, caldo/freddo;
  • diversi idromassaggio, di cui alcuni panoramici e uno totalmente esterno con intorno i lettini dove prendere il sole o schiacciare un pisolino;
  • vasche d’immersione;
  • diversi bagno turco, fantastico quello al Chinotto San Pellegrino;
  • la cascata d’acqua;
  • la vasca con acqua ferrosa gelida.

A pranzo si può, a pagamento, aggiungere l’ingresso per il buffet. Ne vale la pena perché c’è di tutto e di più.. dai dolci al salato, dai piatti freddi ai piatti caldi, dalla frutta alla verdura.

Per chi come noi ci passa tutta la giornata consiglio di aspettare alle 18.30/19.00 l’aperitivo. È gratuito e compreso nel biglietto. Anche qui c’è un buffet con tante cose da stuzzicare. Il tutto è accompagnato da prosecco e rosé. Per chi non beve alcolici, invece, ci sono le bevande della San Pellegrino, aranciata e chinotto!

Bisognerebbe davvero prendersi un momento di relax in questo posto magico immerso nel verde. Dopo una giornata qui tornerete a casa rilassati e rigenerati!

Consiglio:

  • Siccome le vasche, sopratutto quelle esterne sono calde (circa 36 gradi) consiglio di andarci da ottobre ad aprile. Nei mesi più caldi secondo me si gode poco il caldo delle acque termali.

Ioviaggiocosi 

______________________________

3 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *