Roma in 5 giorni / 5 days in Rome

Il primo post dell’anno lo voglio dedicare al mio ultimo viaggetto.

La prima settimana di gennaio sono stata a Roma con il mio ragazzo.

Ero già stata a Roma, ma per soli due giorni e mezzo. Quindi questa volta ho voluto dedicargli il tempo che le spettava.

Abbiamo deciso di partire in auto perché da dove abitiamo ( Piacenza ) ci volevano 5 ore.

Avevamo prenotato un albergo mesi prima con Booking e devo ammettere che è stato tutto perfetto.

L’albergo, Eco Hotel , era perfetto. Situato un po’ fuori dal centro, nella Valle dei Casali, è perfetto perché è si in una zona tranquilla, ma allo stesso tempo è dotato di mille confort che ti permettono di visitare comodamente Roma.

Infatti hanno un servizio navetta gratuito, che si può prenotare di giorno in giorno, e che ti accompagna in 5 diversi quartieri della città. Perfetto quindi per arrivare nel centro senza l’utilizzo dei mezzi pubblici ( che essendo una grande città sono sempre pieni di gente) e poi girare la città a piedi.

Oltre al servizio navetta questo albergo a tre stelle è bio ed ecologico. La colazione è molto varia sia per il salato che per il dolce. Le camere sono spaziose e soprattutto pulite. Non posso che consigliarvelo!

1 GIORNO

Una volta arrivati in Hotel ci siamo subito diretti verso il centro. Abbiamo iniziato da Campo dei fiori per poi spostarci verso  Piazza Navona, il Pantheon e visitando le vie del centro. Dopo un pranzo veloce ci siamo spostati verso il Colosseo, passando per lAltare della Patria e i Fori Imperiali. Non sto a dirvi quanto sia stupenda e ricca di storia questa città. Infine siamo andati a Trastevere dove abbiamo anche cenato in una delle tipiche osterie con un bel piatto di amatriciana. Qui a Trastevere non ci siamo fermati davanti alla salita di scalini per arrivare alla Fontana dell’Acqua Paola, dove è possibile godere di un bellissimo panorama.

2 GIORNO

Il secondo giorno siamo partiti da Castel Sant’Angelo per poi proseguire per il Lungotevere e arrivare all’Ara Pacis. Da qui siamo andati a passeggiare nei bellissimi Giardini di Villa Borghese e raggiungendo la Galleria di Arte Moderna. Usciti dai giardini ci siamo diretti verso la Fontana del Tritone, ma non senza aver prima fatto una sosta e mangiato un’ottima carbonara. In seguito siamo andati verso il Quirinale fino a ritrovarci in Piazza di Spagna, dove abbiamo ammirato la famosa Barcaccia e salito la scalinata di Trinità dei Monti. Una volta goduto del panorama notturno siamo andati in un’osteria molto carina vicino a Piazza del Popolo ed abbiamo assaggiato la squisita coda alla vaccinara.


3 GIORNO

Il terzo giorno l’abbiamo quasi del tutto dedicato al Vaticano. La mattina siamo andati a visitare San Pietro. In pausa pranzo siamo stati in un’osteria tipica dove ci siamo trovati benissimo grazie anche ai proprietari molto simpatici. Inoltre era vicinissima ai Musei Vaticani, dove avevamo la prenotazione alle ore 14.30. Pertanto finito il pranzo ci siamo diretti verso i musei e avendo già la prenotazione abbiamo saltato la fila. Abbiamo passato tutto il pomeriggio all’interno dei Musei Vaticani, per questo consiglio a chi volesse visitarli di calcolare che la loro visita vi occuperà almeno mezza giornata. La sera abbiamo preferito ritornare a cenare in Trastevere. Prima di cena però siamo saliti fino a raggiungere il famoso buco della serratura da dove poter vedere San Pietro. 
4 GIORNO

Il quarto giorno coincideva con l’inizio dei saldi. Quindi la mattina ci siamo diretti verso la Fontana di Trevi che era finalmente senza tanti turisti. Abbiamo lanciato le monetine come da tradizione e poi ne abbiamo approfittato per girovagare per le vie del centro senza una meta precisa.. in questo modo ci siamo visti un’altra faccia di Roma. Dopo un pranzo in un’osteria nei pressi di Piazza di Spagna, abbiamo fatto tutto il lungotevere fino ad arrivare al MAXXI. Dopo la visita al museo ci siamo bevuti un the caldo ed abbiamo preso l’autobus che ci ha riportato in Trastevere dove abbiamo cenato in un’ottima osteria trovata per caso.

5 GIORNO

L’ultimo giorno avendo già visto tutto quello che ci eravamo prefissati abbiamo deciso di passarlo all’insegna del relax. Così siamo andati alle terme vicino ad Ostia.


Prossimamente ho intenzione di ritornarci, magari anche in una stagione meno fredda. Visitandola per una settimana ho fatto una full immersion per poter vedere il tutto. Avremo fatto almeno 30 km al giorno, ma piacevolissimi. Non vi nascondo che la prossima volta vorrei vedere una Roma meno turistica e magari vivermela più da persona del posto.

A breve posterò anche un post sui ristoranti nei quali abbiamo pranzato o cenato.

Intanto eccovi qualche consiglio:

  • Scarpe comode, perché Roma è bella da girare a piedi!;
  • Prenotate prima le visite ai musei, per evitare file interminabili. Poi per esempio Villa Borghese accetta solo biglietti prenotati online;
  • Mangiate nelle osterie tipiche, anche se da fuori non gli dareste molto, fidatevi sono le migliori!
  • Non visitate solo i 5/6 posti più turistici, ma “vagabondate” per le vie anche meno conosciute.. vi sorprenderanno.

Ioviaggiocosi.

______________________________

2 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *