Alto Adige, cosa mangiare? / Alto Adige, what to eat?

In trentino Alto Adige sono stata parecchie volte, soprattutto nella parte Sudtirolese, che è quella che amo di più.

Qui oltre ai bellissimi panorami, le stupende casette in legno, la pulizia e gli splendidi paesaggi, trovo che ci sia una tradizione culinaria di cui è bene parlare.

Sicuramente sente l’influsso delle vicine Austria e Germania. Per chi mi conosce sa che amo molto la cucina tedesca, quindi non posso non amare anche quella altoatesina.

I piatti che più amo sono quelli a base di würstel, ma devo ammettere che anche i dolci (strudel e frittelle) mi fanno impazzire!

Qui di seguito vi lascio i piatti che dovete assolutamente assaggiare se capitate da queste parti:

  • Canederli, un primo piatto simile a dei grossi gnocchi fatti di pane raffermo. Possono essere allo speck, al formaggio o di spinaci;
  • Spätzle, dei gnocchetti agli spinaci solitamente serviti con panna o formaggio e speck;
  • Würstel con krauti e patate;
  • Gulasch, una zuppa di carne;
  • Röstkartoffeln (patate arrosto con cipolla) servite con speck e uovo all’occhio di bue;
  • Strauben, delle frittelle a forma di vermicelli, da provare con la marmellata ai mirtilli;
  • Krapfen, i tipici bomboloni ripieni di crema o marmellata;
  • Strudel, classico ma intramontabile, pasta sfoglia o frolla (dipende dalle versioni) ripiena di mele, pinoli, uvetta e marmellata. In Tirolo ne ho assaggiato uno al papavero che era una vera prelibatezza;
  • Brezel, il tipico pane tirolese.

Ognuno di questi piatti andrebbe provato in abbinamento ad un vino tipico, per esempio, il Gewürztraminer (vino bianco aromatico) o il Santa Maddalena (vino rosso dal gusto vellutato).


Infine per terminare il pasto consiglio una delle grappe del posto. 

Quando vado in Alto Adige soggiorno sempre a Brunico o San Candido, perciò posso consigliarvi alcuni dei posti che frequento di solito e dove mi sono sempre trovata bene, ma soprattutto dove ho sempre mangiato bene.

  • Ristorante Wiesthaler, via Tassilo, 3 – San Candido;
  • Birreria Forst, via Bastioni, 14 – Brunico;
  • Rifugio Baranci, San Candido.

Ioviaggiocosi.

______________________________

4 comments

  1. Anch’io adoro la cucina altoatesina. Da quando ho deciso di diventare vegetariana (circa un anno fa) alcuni piatti non li mangio più ma la scelta è comunque ampia. I dolci poi sono insuperabili!

  2. Mi hai messo una gran voglia di ritornare da quelle parti. Ho lavorato in un hotel in Val Gardena e ho avuto modo di conoscere da vicino le prelibatezze locali. Grazie per avermele fatte ricordare! 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *