QC TERME di Roma

Durante il nostro ultimo viaggio a Roma ci siamo concessi una giornata di relax nelle famose Qc Terme.

Si trovano fuori Roma, vicino al lido di Ostia, per intenderci.

Fanno parte della stessa catena anche  le terme che trovate a San Pellegrino, Milano, Pré Saint Didier, Torino, Bormio e adesso anche in Val di Fassa.

Il posto è davvero stupendo. Situato in un luogo tranquillo ed è davvero immenso. Infatti la parte esterna dei giardini è molto ampia e con numerose vasche idromassaggio. Inoltre ci sono anche una sauna e un porticato chiudo con delle vetrate, che si affaccia direttamente sulla piscina esterna più grande.

La struttura interna, ma anche quella esterna è caratteristica. Infatti sembra quasi di essere nelle terme romane di un tempo, ma con qualche accorgimento più moderno!

Compreso nel biglietto è prevista la consegna di un accappatoio, un telo e un paio di ciabatte.

All’interno ci sono diversi punti dove poter sorseggiare le tisane in totale relax.

Nel percorso ci sono:

  • diverse saune, di cui una è nei giardini;
  • le sale relax, dove potersi riposare in tranquillità e silenzio;
  • percorso Kneipp, caldo/ freddo per attivare la circolazione;
  • diverse vasche con idromassaggio, di cui alcune all’aperto;
  • il bagno turco;
  • le cascate d’acqua, sia all’interno che all’esterno della struttura.

A pranzo si può, a pagamento, aggiungere l’ingresso per il buffet. C’è di tutto e di più.. dai dolci al salato, dai piatti freddi ai piatti caldi, dalla frutta alla verdura. Inoltre da bere si può scegliere tra acqua o vino. Non male direi!

Inoltre se tutto questo non basta a convincervi, alle 18.30/19.00 l’aperitivo. È gratuito e compreso nel biglietto. Anche qui c’è un buffet con tante cose da stuzzicare. Il tutto è accompagnato da prosecco e dalla vista piscina. Infatti viene fatto nel porticato con vetrate al centro dei giardini. Davvero una favola..

Consigli:

  • Siccome le vasche, sopratutto quelle esterne sono calde (circa 36 gradi) consiglio di andarci da ottobre ad aprile. Nei mesi più caldi secondo me si gode poco il caldo delle acque termali;
  • Vi consiglio di andare infrasettimanalmente per evitare troppo caos e rovinare quindi l’atmosfera rilassante.

Ioviaggiocosi.

______________________________

4 comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *