Degustazione alle cantine Majolini in Franciacorta

bottiglie majolini

Venerdì 5 gennaio, insieme ad una coppia di amici con cui condividiamo la passione per il vino e le degustazioni, abbiamo deciso di andare a visitare una cantina in Franciacorta.

Siamo partiti la mattina presto e dopo una buona colazione ci siamo diretti alla cantina dove avevamo prenotato una degustazione: Cantine Majolini ad Ome in provincia di Brescia.

Qui siamo stati accolti da Elena, che insieme ai suoi due cugini gestisce l’azienda di famiglia.

Ha cominciato raccontandoci la storia di questa cantina. Tutto ha inizio con il loro nonno, Valentino, che per passione inizia a coltivare il Ruc di Gnoc, un vigneto d’alta collina. I suoi figli ereditano la passione del padre e fondano così la cantina nel 1981. L’azienda si ingrandisce poi negli anni Novanta con l’acquisizione di altri terreni. Una delle particolarità della cantina è proprio quella di avere vigneti in quota rispetto alle altre aziende della Franciacorta.

La visita è proseguita poi all’interno della cantina dove abbiamo potuto vedere il loro processo di produzione, che segue i rigidi regolamenti del consorzio, nato nel 1990 a Corte Franca.

Al termine della visita siamo arrivati in quella che Elena ha chiamato la “stanza dei sogni” dove sono racchiuse opere di artisti contemporanei. Molto sentito dalla famiglia Majolini è infatti il binomio vino-arte.

Io da appassionata di entrambi i mondi sono rimasta affascinata. Questa complementarietà che associa arte e Franciacorta va avanti da vent’anni nella cantina. Ha inizio quando l’artista Aligi Sassu creo una scultura in bronzo, i “Cavalli innamorati”, appositamente per la famiglia Majolini.

Altre opere presenti in cantina sono di Giuseppe Bergomi, Mattia Trotta e Luciano Molinari. Quest’ultimo ha ricreato il logo della cantina utilizzando 1100 tasselli di legno di riuso ed ad ognuna delle 199 tipologie di legno è stata dedicata la scatola di una tiratura limitata di Magnum di Franciacorta Majolini Brut. Un idea regalo che secondo me sarebbe molto apprezzata da chi ama il vino e l’arte.

Infine ci sono anche opere di moda e design. Siri Willoch, Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, le ragazze della Boutique Arte e Meraviglie ed un altro artigiano bresciano hanno vestito bottiglie con vestiti da sera, cappotti in cashmere e giacche in pelle.

La degustazione guidata è durata 1 ora e mezza. Abbiamo assaggiato quattro vini:

  • Franciacorta Pas Dosé “Aligi Sassu” (Chardonnay 100%);
  • Franciacorta Brut Vintage (Chardonnay 90%, Pinot Nero 10%);
  • Franciacorta Brut Millesimato “Electo” (Chardonnay 80%, Pinot Nero 20%);
  • Franciacorta Extra Brut Millesimato Riserva “Valentino Maiolini” (Chardonnay 90%, Pinot Nero 10%).

Non posso che consigliare questa cantina perché oltre agli ottimi vini, ho trovato molta competenza e disponibilità. Ho apprezzato moltissimo anche le opere artistiche presenti in azienda e la professionalità di Elena che ci ha fatto divertire e fatto conoscere tante cose interessanti sul Franciacorta.

Spero di tornare presto, magari in occasione di alcuni degli eventi degustativi che vengono periodicamente organizzato dalla cantina Majolini.

Ioviaggiocosi.

_____________________________________________

14 Replies to “Degustazione alle cantine Majolini in Franciacorta

  1. Io di vini sono davvero poco esperta, mi piacciono, li bevo ma non li distinguo! Ecco perché mi piacerebbe partecipare ad una degustazione come questa, sarebbe la volta buona per imparare qualcosa!

  2. Davvero particolare questa cantina con esposizione di arte contemporanea, una bella idea per noi che da un po’ abbiamo in mente una gita in Franciacorta!

  3. Oddio il Franciacorta! Da quanto tempo non lo bevo! uno dei vini che adoro di più. Lo ho praticamente assaporato con l’immaginazione mentre leggevo il tuo post *.*
    Cantina interessantissima con tutte queste opere, tra l’altro. Me la appunto 🙂

  4. Ciao! Questo mondo dei vini mi affascina sempre di più! Ho ospitato sul mio blog un articolo di una sommelier su alcuni vini rossi. Ma il Franciacorta manca. 😁 a presto e complimenti per il blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *