BIT Milano 2018 : la nostra prima esperienza

bit milano

Dall’11 al 13 febbraio 2018 a Milano si è tenuto uno degli appuntamenti più importanti per operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo: BIT – la Borsa Internazionale del Turismo.

Come dal 2017 l’evento si è svolto a Fieramilanocity, nel centro di Milano.

Le 4 aree tematiche di quest’anno sono state:

  • A BIT OF TASTE “Per viaggiare nel gusto”
    Un’area dedicata al turismo enogastronomico. Insieme alle Regioni italiane c’erano anche diverse destinazioni internazionali in grande crescita per interesse turistico ed enogastronomico, coma Romania e Moldavia;
  • I LOVE WEDDING “Per organizzare il giorno più bello”
    Un programma di promozione gratuito, riservato al Segmento Viaggi Nozze e al Destination Wedding per gli operatori del settore outgoing o incoming con un’offerta nozze strutturata da proporre alla domanda intermediata e al cliente finale;
  • BIT4JOB “Incontra il tuo Futuro”                                                                                            L’area dedicata al Lavoro e alla Formazione per il settore del Turismo e dell’Hospitality;
  • BETECHResta sempre connesso”
    L’area dedicata al digitale e alla tecnologia, che raggruppa i servizi di business & networking e i contenuti esclusivi, sia fisici che virtuali della nuova BIT. Quest’area comprendeva eventi, networking e formazione dove gli operatori professionali potevano incontrare influencer, esperti e innovatori del settore travel. 

Questa edizione aveva delle novità rispetto a quelle precedenti:

  • Bit4Recruiting: 3 giornate dedicate alla selezione di personale qualificato per il turismo e l’hospitality;
  • Bit4Training: Eventi legati alla formazione professionale e seminari dedicati al mondo del lavoro;
  • Bit4Education: Partecipazione di enti di formazione e specializzazione di rilievo nazionale e internazionale;
  • Bit4Coaching: I consigli degli esperti per la ricerca di lavoro e il supporto ai candidati nella redazione del curriculum e nella messa a fuoco degli obiettivi professionali da perseguire;
  • Bit4Job: occasione unica per promuovere il proprio business e fare employer branding.

Partecipare a Bit 2018 era la nostra prima esperienza in fiera come blogger. Siamo arrivati la mattina e siamo rimasti fino al primo pomeriggio.
Bisogna ammettere che non eravamo partiti con molte aspettative per il nostro blog, sia perché lo abbiamo aperto da poco più di un anno, e sia perché non abbiamo ancora i numeri e l’esperienza tale da permetterci alcuni tipi di collaborazioni. Per questo motivo sin dall’inizio non avevamo aderito agli speedy meeting. Molto probabilmente dal prossimo anno parteciperemo anche noi agli incontri con gli operatori, grazie anche al fatto che quest’anno abbiamo capito come funzionano la fiera e le diverse iniziative.

Inizialmente eravamo molto spaesati e non capivamo bene come organizzare la nostra visita. Nonostante questo eravamo carichi di curiosità! Così abbiamo cominciato il nostro percorso nel padiglione dedicato all’Italia e siamo andati a visitare gli stand dove avevamo già fatto collaborazioni come per esempio Visit Bergamo. Attraverso il percorso tra i vari stand ci siamo fatti un bel “giro” in Italia e abbiamo trovato anche alcune idee per progetti di collaborazione futuri.

A noi sono piaciute particolarmente le offerte proposte dalla Puglia, Toscana e Basilicata.

Dopo una breve pausa pranzo a base di Street food americano abbiamo cominciato la visita al secondo padiglione dedicato al resto del mondo. Sinceramente speravamo di trovare alcune destinazioni, con le quali ci sarebbe piaciuto approfondire di più. Sfortunatamente le mete che avevamo in mente non erano presenti. Questo non ci ha però abbattuti.. anzi! Abbiamo trovato anche nuove ispirazioni per i prossimi viaggi e ci siamo informati presso alcuni stand turistici di queste località. Ci sono piaciuti molto l’India, la Turchia e la Malesia.

Chiaramente il vero “lavoro” comincia adesso che siamo tornati a casa.. Sarà proprio ora che dovremo rimboccarci le maniche e proporre i nostri progetti!

Il tempo che avevamo a disposizione purtroppo non era tantissimo e come detto siamo riusciti a visitare in maniera non troppo approfondita i vari stand. Speriamo che l’anno prossimo possa essere ancor più fruttuosa e nel frattempo ci dedicheremo a sistemare il blog e il media kit..

Abbiamo saputo che gli speedy meeting non sono stati molto soddisfacenti, ma siamo anche convinti che partecipare a fiere di questo genere sia comunque importante per il blog. In fiera è davvero utile andare per:

  • rimanere aggiornati sulle nuove tendenze;
  • incontrare direttamente operatori del settore per stringere contatti e magari anche collaborazioni;
  • conoscere altri blogger;
  • pubblicizzare il proprio blog.

A voi come è andata? Avete già stretto contatti con alcuni enti? L’esperienza vi è piaciuta o vi ha delusi?

Se avete consigli utili su come prepararsi al meglio per la prossima fiera siamo curiosi di conoscerli.

Al prossimo anno!

 

Ioviaggiocosi.
____________________________________________________

24 Replies to “BIT Milano 2018 : la nostra prima esperienza

  1. Mi sarebbe piaciuto parecchio partecipare, ma purtroppo non sono riuscita ad organizzarmi! Avevo sentito dire che alcune cose (vedi gli speedy meeting) sono state un pò deludenti.. Ma dev’essere comunque stata una bella esperienza interessante!

  2. Grazie di aver condiviso l’esperienza . Non sono riusita a partecipare. Credo che sarebbe stato un modo per capire come e a chi proporre il proprio progetto. Abbiamo un’anno per prepararci ! Ciao

  3. Interessante il vostro punto di vista sulla prima esperienza in fiera. Io ho sempre lavorato nel mondo del marketing turistico e alberghiero e alla BIT sono andata per diversi anni sia come visitatrice che come addetta allo stand. Ora che ho cambiato prospettiva non sono riuscita a trovare la spinta giusta per parteciparci di nuovo come blogger. Magari il prossimo anno!

    1. Si dai! L’anno prossimo vedrai che troverai gli stimoli giusti per partecipare e dare il tuo contributo come blogger 😉

    1. Esatto! Secondo me si potrà fare un bilancio più avanti per capire se ha portato qualcosa di buono 🙂

  4. I post sulla BIT mi interessano molto! Quest’anno si è tenuta praticamente in concomitanza con l’apertura del mio blog, quindi ho rimandato, ma grazie a ad articoli come questo posso comunque farmi un’idea di quanto sia potenzialmente utile ^^

    1. Esatto! È proprio la stessa cosa che abbiamo fatto noi l’anno scorso.. magari ci vedremo l’anno prossimo 🙂

  5. Ho partecipato come blogger e ho trovato la BIT davvero mal organizzata. Per iniziare la coda era unica sia per chi aveva già il biglietto/invito che per chi doveva ancora comprare l’ingresso. Le cartine e i porta badge per esempio erano finiti subito e nessuno sapeva dove trovarli. Quando finalmente sono riuscita ad avere la cartina della fiera non l’ho trovata di nessuna utilità. Nella parte internazionale mancavano tantissime destinazioni Europee tra cui la Gran Bretagna che è una meta sempre molto gettonata per noi italiani. Gli speedy meeting poi sono stati davvero terribili, non erano stati fatti abbinamenti tra blogger e aziende per cui non c’era quasi nessuno interessato a parlare con i blogger. Ho avuto qualche contatto positivo solo prendendo contatto direttamente con gli enti del turismo presenti in fiera negli stand, nessuno dagli speedy meeting. Vista l’esperienza negativa, molto probabilmente il prossimo anno non parteciperò.

    1. Concordo su tutto.. anch’io mi aspettavo alcune destinazioni internazionali che purtroppo non c’erano.. in ogni caso siamo riusciti comunque a portare a casa qualche contatto.. per essere la prima volta direi che va bene così.. 🙂

  6. grazie tantissimo per questo post, non sono mai stata al BIt e sinceramente credo dovrei iniziare ad informarmi di più e andare. anche perchè mi sto laureando in scienze del turismo, e sarebbe davvero molto utile per me un esperienza del genere. grazie comunque per averci informato

    1. In realtà sono tanti.. vorremmo sicuramente farlo crescere sempre di più.. e poter collaborare con le strutture ecc della nostra zona 🙂

  7. Anche io ho partecipato alla bit e tutto sommato devo dire che non è stato tempo sprecato. Ho conosciuto altri blogger, mi sono confrontata e ho preso anche qualche contatto interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.