Varsavia a tavola

Varsavia

Oggi vi portiamo a scoprire una Varsavia dal punto di vista gastronomico.

Vi avevamo già parlato della cucina polacca nel post La cucina polacca a Cracovia, raccontandovi i piatti tipici e consigliandovi alcuni dei locali provati a Cracovia.
Non vi avevamo nascosto quanto la cucina polacca ci fosse piaciuta e per questo motivo dopo aver visitato il paese durante l’estate, avevamo deciso di tornare visitandone la capitale: Varsavia.

Varsavia l’abbiamo visitata soltanto in un weekend, ma come avrete notato dal post Varsavia in un weekend, abbiamo cercato di scoprirla il più possibile.

Piatti polacchi

I piatti polacchi che abbiamo provato nella capitale sono stati pochi rispetto al viaggio fatto a Cracovia per ovvie ragioni di tempo.
Vi lasciamo qui di seguito la lista:

  • Pierogi, delle tortine di pasta lievitata chiuse, bollite o fritte e poi rosolate in padella.. Hanno diversi ripieni e si può scegliere tra formaggio, funghi, cavoli e carne. Il tutto viene poi servito con pancetta affumicata, lardo o cipolla saltati in padella;
  • Bigos, il tipico stufato di carne, crauti con prugne secche e spezie;
  • Pierogi dolci, provati con marmellata e mascarpone!

Locali consigliati

Durante i pranzi abbiamo cercato locali che avessero prezzi buoni, mentre la sera andavamo alla scoperta di posticini particolari.

Durante il viaggio a Varsavia abbiamo scoperto una catena di ristoranti polacchi, Zapiecek, che trovate in tutta la città. Noi abbiamo pranzato qui il primo giorno e ne abbiamo approfittato per assaggiare diverse tipologie di Pierogi. Ne fanno davvero tantissimi, ma nel menù trovate anche altri piatti della tradizione.
Come locale può sembrare un pochino turistico, ma come qualità prezzo secondo noi è perfetto per una pausa pranzo.

Bazyliszek Restaurant, locale trovato per puro caso dopo una passeggiata in centro.
Propone un’ampia scelta di piatti polacchi, tra cui ottimi e molto abbondanti quelli di carne. Noi abbiamo assaggiato le salsicce. Ci sono piaciute molto e perfette se abbinate alle birre artigianali.

Gospoda Kwiaty Polskie, è stata una vera scoperta e la consigliamo davvero con il cuore. Abbiamo provato a cenarci la prima sera, ma il locale era pieno (prenotate sempre!).
Si tratta di un ristorante tipicamente polacco in pieno centro storico, con tavoli e sedie dipinti a mano, decorazioni antiche, alcune delle quali ricamate all’uncinetto. Tutto questo crea un’atmosfera rilassata. I piatti sono tradizionali e davvero buonissimi. Prezzi giusti e staff gentile.
Se mai torneremo a Varsavia, questo locale sarà sicuramente nella nostra lista dei luoghi dove tornare!

A noi è già tornata la voglia di assaggiare nuovamente i piatti polacchi.. E a voi?!

Fateci sapere qual è il vostro preferito nei commenti.

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

2 Replies to “Varsavia a tavola

  1. Pierogi: la parola magica! Mi dispiace tantissimo di non aver provato quelli dolci a Cracovia, e questo potrebbe essere un ottimo motivo per tornare in Polonia, magari a Varsavia.
    Tra questi posti quello che mi ispira di più è il Gospoda Kwiaty Polskie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.