Una giornata a Portovenere

porto portovenere

Durante il viaggio di ritorno dal weekend del mio compleanno abbiamo deciso di fare una sosta per visitare Portovenere, la piccola cittadina ligure a pochi chilometri da La Spezia.

Il territorio di Portovenere, insieme a quello delle Cinque Terre, è patrimonio dell’umanità.

Famosa per le sue chiese antiche e il vecchio castello, Portovenere, offre dei meravigliosi scorci sul mare. Inoltre dal suo porto è possibile partire in barca e fare escursioni sull’Isola di Palmaria.

Siamo arrivati a Portovenere in una bellissima giornata di sole. Siamo riusciti a parcheggiare vicino al porto e ci siamo subito diretti verso la famosa Chiesa di San Pietro, arroccata sul mare. Entrando nella chiesa si ha la possibilità di arrivare fino ad un piccolo balcone, a destra dell’altare, totalmente a strapiombo sul mare. Ma la bellezza della chiesa non finisce qui. Infatti una delle viste più belle si ha salendo in cima al suo tetto, su una terrazza panoramica.

Una volta usciti dalla chiesa ci siamo diretti alla Grotta di Byron e qui devo dire che siamo rimasti incantati dal mare. La giornata era splendida, ma il mare era mosso e il continuo infrangersi di onde altissime sugli scogli ci ha davvero estasiati.

Dalla Grotta di Byron abbiamo preso la strada che portava al castello e devo dire che anche da lì la vista mare era meravigliosa. Per scendere verso il porto abbiamo poi preso alcuni piccoli vicoli, dove abbiamo scoperto case antiche davvero particolari.

Prima di tornare ci siamo presi un aperitivo vista mare in uno dei locali del porto.

E’ stata una toccata e fuga, ma anche se l’abbiamo visitata per poco tempo, mi ha talmente rapita che ho fatto mille fotografie.

Di sicuro vogliamo tornare, magari in estate, e fare qualche escursione via mare!

Ioviaggiocosi.

___________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *