Alla scoperta della Val Tidone: #valtidonedavicino

Molto spesso ci dimentichiamo delle bellezze vicino casa. Siamo così proiettati a visitare tutto ciò che è lontano, a prendere aerei, ad esplorare luoghi esotici che diamo per scontato quello che abbiamo a due passi.
E questo purtroppo succede spesso anche a noi..

Per fortuna ogni tanto capita di cambiare rotta, proprio come è successo a noi lo scorso weekend. Sabato e domenica, infatti, abbiamo avuto l’occasione unica di esplorare un territorio in provincia di Piacenza, la nostra città, grazie al blog tour #valtidonedavicino organizzato da Travel Val Tidone.

Se ci avete seguiti su Instagram e Facebook, saprete bene di cosa stiamo parlando..

Ed è per questo che per prima cosa vogliamo davvero ringraziare questa splendida valle che ci ha accolto mostrandoci le sue incredibili bellezze, i suoi panorami unici e il buon cibo.. che non guasta mai!

Non basterà certo questo post per poter raccontare tutto ciò che abbiamo vissuto, ciò che ci ha emozionati e affascinati.
Così abbiamo deciso di raccontarvi le realtà che abbiamo conosciuto e i luoghi visitati un passo alla volta nelle prossime settimane.

In questo articolo vogliamo soltanto stuzzicare la vostra curiosità di venire a vivere e assaporare questa valle, raccontandovi in breve il nostro itinerario, sapientemente organizzato da Greta, Beatrice e Camillo di Travel Val Tidone.
E’ stato davvero tutto perfetto e abbiamo avuto la fortuna di condividerlo con amici blogger: Elisa ed Enrico di Meraviglie del Mondo.

Giorno 1

Borgonovo

Siamo arrivati a Borgonovo la mattina di sabato e ad accoglierci c’era già un sole splendido che preannunciava già una bella giornata.

Il blog tour è cominciato con la visita alla Rocca di Borgonovo, che nasconde al suo interno un magnifico cortile con un gioco di scale incrociate davvero romantico. Qui vengono organizzati concerti sia all’interno del cortile, soprattutto quelli di musica classica, ma anche all’esterno della Rocca e nel suo fossato. Oltre ad eventi musicali, vengono organizzate anche feste di paese ed enogastronomiche.

Abbiamo poi proseguito il tour con una passeggiata lungo il viale che racchiude il centro storico ed abbiamo fatto una sosta per visitare la magnifica e nascosta chiesa Collegiata dell’Assunta.
Nascosta dalle abitazioni e dagli edifici, di lei si scorge spesso solo il campanile, ma è il suo interno che cela bellezze da vedere.. come per esempio le coloratissime vetrate di di Gasparini (1974) e Corradini (1998).

Trevozzo

Lasciato Borgonovo abbiamo proseguito tra le sue colline ricoperte di vigneti.. vi confidiamo che ci saremmo continuati a fermare per poter fotografare i meravigliosi scorci dei quali si può godere percorrendo le strade panoramiche della zona.

Abbiamo così raggiunto la prima sosta culinaria: la Pizzeria Real di Trevozzo.
Qui abbiamo pranzato a base di Batarò, prodotto valtidonese inserito tra i prodotti De.Co. della valle, è un pane basso che potete mangiare così oppure farcire con salumi. L’abbiamo mangiato con pancetta e zola ma anche provato per la prima volta in una versione dolce (con crema di nocciole).

Rocca d’Olgisio

Nel pomeriggio abbiamo continuato la scoperta della valle con la visita a Rocca d’Olgisio, soprannominata la Perla della Val Tidone!
Prossimamente vi parleremo approfonditamente della visita guidata alla quale abbiamo preso parte.
Per il momento vi diciamo che si tratta della più antica fortezza della provincia e che nel tempo ha assunto diverse funzioni: monastero, dimora della nobiltà e infine anche rifugio durante la guerra.
Dall’alto della roccia sulla quale è stata costruita, domina l’intero paesaggio circostante e questa è proprio una delle cose che più ci ha affascinati.

Civardi Racemus

Dopo la visita ci siamo diretti all’Agriturismo Civardi Racemus, che ci avrebbe ospitati per la notte.
Una sorpresa dopo l’altra.. Questo agriturismo oltre a proporre ottimi piatti della cucina locale con prodotti km 0, produce vini da oltre 50 anni e dispone anche di 4 splendide camere dove poter soggiornare godendosi la tranquillità che offre la valle.
Per chi ama il turismo slow, il benessere il relax, troverà anche una nuovissima zona benessere con bagno turco, sauna e idromassaggio. Qui noi abbiamo davvero potuto staccare la spina e vivere dei veri e propri momenti di serenità. Infine se volete fare anche movimento, potrete seguire il percorso vita tra le vigne. Civardi Racemus ha installato nuove attrezzature per poter fare palestra all’aperto.
Anche di questo vi parleremo in un post a parte.

La sera abbiamo cenato in agriturismo dove ad ogni piatto della cucina locale era stato abbinato un vino della cantina. Un trionfo per i nostri palati!

Giorno 2

Montalbo

La mattina dopo una colazione a base di prodotti dell’agriturismo, naturali e soprattutto km 0, siamo partiti per visitare un altro borgo davvero particolare: Montalbo.

L’Oca d’Oro

Qui siamo stati guidati da Agata dell’Azienda agrituristica L’Oca d’Oro, un agriturismo a conduzione famigliare dove si respira proprio il profumo di casa.
Ci siamo spostati tra le vigne dove il cugino di Agata ci ha raccontato curiosità sul mondo della viticoltura. Abbiamo fatto una passeggiata erboristica scoprendo tante varietà di erbe aromatiche e medicinali. Tornati nel borgo dove sorge anche un castello, purtroppo non visitabile, abbiamo pranzato da Agata.
L’Oca d’Oro ci ha proposto altri piatti della tradizione, alcuni anche rivisitati. Ci siamo sentiti come a casa in una perfetta domenica valtidonese. La qualità della materia prima è importantissima per l’agriturismo che utilizza sempre prodotti a km 0 (quasi cm 0) e soprattutto secondo stagionalità. Il dolce ci è stato servito nella nuova terrazza estiva, concludendo al meglio questo meraviglioso weekend in Val Tidone.

Il blog tour è volato.. Presto, come anticipato prima, approfondiremo le realtà con le quali siamo entrati in contatto e soprattutto le persone speciali conosciute durante questa #valtidonedavicino. In questo modo potrete trovare tutte le informazioni e i contatti utili per visitarla.

Nel frattempo vi ricordiamo che trovate le foto, le stories in evidenza su Instagram, alcune altre foto sulla nostra pagina Facebook e il nostro video Alla scoperta della Val Tidone #valtidonedavicino sul nostro canale YouTube.

La nostra speranza è di tornare a scoprire tutto quello che la Val Tidone ha da offrire e che lo facciate anche voi.

E’ una valle ricca di bellezze, ospitale e che può vantare prodotti e strutture davvero di qualità!

A presto!

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.