Festival dell’Anolino a Fiorenzuola

Non prendetevi impegni per domani e domenica!

Infatti 11 e 12 marzo a Fiorenzuola d’Arda in provincia di Piacenza (la mia città) si terrà la prima e speriamo non ultima edizione del “Festival dell’Anolino”.

Sarà un’iniziativa dedicata non solo al famoso “anolino” (di cui tempo fa vi avevamo parlato nel mio post dedicato ai piatti tipici di Piacenza), ma anche alle paste ripiene in brodo di tutta l’Emilia Romagna. È stata organizzata da:

  • Comune di Fiorenzuola, una delle “città della Gastronomia” della regione;
  • Cheftochef, associazione di cuochi e ristoratori con lo scopo di favorire l’ evoluzione della gastronomia regionale e la sua affermazione a livello nazionale ed internazionale;
  • Associazione Vetrine in Centro Storico.

L‘obiettivo è quello di valorizzare i prodotti di pasta fresca ripiena della regione Emilia Romagna come come: gli anolini piacentini e parmigiani, i cappelletti reggiani e ravennnati, i tortellini modenesi e bolognesi.

Il programma sarà il seguente:

  • Sabato ci saranno ristoratori e gastronomie che proporranno la propria versione dell’anolino;
  • Domenica appuntamento con gli chef rinomati della regione che proporranno la loro versione della pasta ripiena. Tutto diretto dalla famosa food blogger piacentina Giulia Golino (Cook Eat Love ) insieme alla chef Carla Brigliadori e al Professor Davide Cassi dell’Università di Parma.

In entrambe le giornate non mancheranno i negozi aperti che renderanno il tutto più accogliente e diverse bancarelle.


Per ulteriori informazioni:

Che dire.. vi aspettiamo a questo appuntamento gustoso!
Ioviaggiocosi.

______________________________

3 Replies to “Festival dell’Anolino a Fiorenzuola

  1. Ma sai che mi hai fatto venir voglia di mettermi in macchina e provare queste specialità Romagnole. Tra l’altro Fiorenzuola è un borgo da descrivere così come ho fatto con Brisighella. Se ci vado ne faccio un post. Grazie per l’info. Ciaoo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *