Vienna: locali e piatti tipici da non perdere

schonbrunn

Durante il nostro viaggio a Vienna, abbiamo avuto la possibilità di provare alcuni dei piatti tipici austriaci.
Questo anche grazie all’ente turistico di ViennaWien.info .
Vi consigliamo di visitare il loro sito per trovare i locali, i piatti da provare tipici della città e molto altro ancora.

Intanto ne approfittiamo per raccontarvi la nostra esperienza gastronomica.
Troverete anche alcuni locali che abbiamo provato personalmente e che ci sono piaciuti!

Partiamo con i piatti tipici, per poi proseguire con indicazioni di locali dove pranzare, cenare, bere un birra, gustare una merenda e bersi un caffè..

Piatti tipici

  • Wiener Schnitzel, sottile fetta di vitello impanata e fritta nello strutto, molto simile alla nostra cotoletta;
  • Gulasch, una zuppa a base di carne;
  • Sachertorte, la torta al cioccolato inventata dall’allora sedicenne Franz Sacher per il principe Klemens von Metternich il 9 luglio 1832 a Vienna.
  • Apfel Strudel, uno dei dolci più tipici di Vienna, che veniva servito come dolce classico viennese alla corte di Maria Teresa d’Austria, durante l’impero asburgico.
  • Kaiserschmarren, letteralmente “frittata dell’imperatore”, è uno dei più famosi dessert austriaci. Si tratta di una spessa crêpe spezzettata cosparsa di zucchero a velo e servita con confettura.

Chioschi

Abbiamo scoperto l’esistenza di alcuni chioschi che cucinano würstel davvero prelibati:

  • i chioschi Bitzinger in Albertinaplatz e vicino al Prater, ritenuti i migliori della città. Qui vengono serviti, in accompagnamento a contorni tipici, birra alla spina, vini in bottiglia e champagne;
  • il chiosco in piazza Hohe Markt, perfetto per uno spuntino veloce durante lo shopping. Rimane aperto fino all’alba!

Ristoranti

Per una serata a base di cibo tipico viennese, noi abbiamo scelto: Ofenloch.
Si tratta di un ristorante storico e arredato secondo tradizione in una delle viuzze laterali del centro, a pochi passi da Judenplatz. Non hanno fatto problemi per la nostra cagnolina e ci hanno accolti benissimo, nonostante non avessimo prenotato.


Qui abbiamo ordinato un buonissimo Gulasch alla viennese. Abbiamo apprezzato l’antipasto offerto con pane fatto in casa e salsine in accompagnamento. Una vera prelibatezza!

Caffè e pasticcerie

Dal 2011 la tradizionale cultura dei caffè viennesi è addirittura patrimonio culturale immateriale dell’UNESCO, descritto come un luogo “dove si consumano il tempo e lo spazio, ma solo il caffè compare sul conto“.

Tra i più conosciuti vi citiamo: Cafè CentralCaffè Alt WienCafè Landtmann.
Ma oltre a questi celebri caffè, vogliamo ricordare anche le pasticcerie più famose, che non possono certo mancare nel vostro itinerario:

  • Demel, l’antica pasticceria di corte, caratterizzata da bellissime vetrine che fanno venire l’acquolina in bocca. Da Demel il personale impiegato per la vendita e il servizio è esclusivamente femminile.. fin dal passato;
  • Cafè Sacher, dove mangiare la Sacher Torte originale.

Birrerie

In Austria non potete certo evitare di andare a bere una buona birra. Se vi state chiedendo dove.. eccovi accontentati:

  • la Ottakringer Brauerei, un simbolo di Vienna da non perdere, soprattutto per gli amanti della birra austriaca.
    Di giorno qui potrete anche fare una visita della birreria con degustazione.
    Le visite guidate si svolgono dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.30. Al di fuori di questi orari vengono effettuate visite guidate soltanto su appuntamento.

Gelateria

Grazie a Wien.info abbiamo scoperto una catena di gelaterie artigianali davvero buona: Eis -Greissler. Il loro gelato è a base di latte biologico, yogurt e panna direttamente dalle fattorie nella Bassa Austria. I gusti cambiano a seconda delle stagioni e per i vegani c’è una buona varietà al latte di soia e avena.
I due negozi a Vienna sono in Rotenturmstrasse e Mariahilfer Strasse.

Non ci resta che augurarvi una visita nella capitale viennese e di tuffarvi in un mare di sapori che solo a Vienna potrete trovare!

Buon appetito!

Ioviaggiocosi.
_____________________________________________

8 Replies to “Vienna: locali e piatti tipici da non perdere

  1. Avevo organizzato un weekend a Vienna che però ho dovuto disdire. Peccato! Devo dire che il chiosco che serve champagne mi ispira parecchio. Ci andrò senz’altro appena posso riorganizzare 🙂

  2. Sono stata a Vienna l’ultima volta anni fa per lavoro per cui quella volta ho visto veramente pochissimo. Però un po’ di tempo per andare al Sacher Cafè per una fetta di torta l’ho trovato! Ora vorrei tornare per provare le altre cose che hai descritto 🙂

  3. Per me, il luogo gastronomico più interessante di Vienna è la Maria-Hilfer-Strasse e i suoi chioschi che vanno dal super-tradizionale alla nuova gastronomia della città. Una tappa fondamentale di tutti i miei viaggi a Vienna. Se ricapiti in città, vai in cerca del “Bosna”, altro cibo tipico fin dai tempi di Maria Teresa.

  4. Sono stata a Vienna la scorsa estate e ho mangiato benissimo. Purtroppo il soggiorno in questa città è stato così breve che non sono riuscita a vedere tutto quello che avrei voluto. Per questo ho deciso di tornarci a breve e il tour gastronomico che proponi potrebbe essere interessante. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.