L’emergenza Coronavirus ha richiesto l’aiuto di tutti, anche dei musei.
Ed è così che, secondo quanto imposto dal decreto dell’8 marzo, tutti i musei rimarranno chiusi sino al 3 aprile.

Questo non ha però impedito alla cultura di “mostrarsi” e diffondersi.
Sono tanti i musei che finora hanno trovato il modo di non chiudere completamente e di rendersi “visitabili” virtualmente.
Secondo noi utilizzare i canali social e non solo per far si che la cultura non si fermi, è stata davvero un’idea geniale!

Oggi siamo qui per mostrarvi i 3 musei piacentini che hanno chiuso fisicamente le porte, ma le hanno riaperte in modo virtuale e soprattutto a tutti coloro che amano l’arte e la storia.

Kronos – La Cattedrale di Piacenza

La Cattedrale di Piacenza seguendo le iniziative #storiedalmuseochiuso e #museichiusimuseiaperti permette a chiunque di conoscerne i propri tesori attraverso metodi interattivi.
Kronos – Museo della Cattedrale di Piacenza, infatti, si è messo in gioco creando dei filmati girati dallo stesso personale del museo che potete vedere su Facebook, YouTube e Twitter.
Di recente si sono aggiunti anche i post dedicati all’iniziativa #QuantiSanti, che racconta storie e iconografie dei santi più celebri.

XNL Piacenza Contemporanea

Anche XNL si è adeguato al DPCM dell’8 marzo restando chiuso fino al 3 aprile. Non potendo essere visitato, hanno così pensato di portare nelle case di ognuno di noi la Rivoluzione.
Ogni giorno sui loro profili social presentano opere di arte contemporanea e offrono la possibilità di visitare il museo virtualmente.

Musei Civici di Palazzo Farnese

I Musei Civici di Palazzo Farnese hanno accolto la campagna del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo per contrastare la diffusione del Coronavirus e hanno cominciato a postare sulla rete i capolavori del museo invitando a scoprire da casa i segreti della collezione.

Se volete farvi un’idea dei loro tesori, date un’occhiata alla pagina Facebook di Musei Civici di Palazzo Farnese.

Ora non avete scuse.. correte anche voi sui loro siti e canali social per scoprirli!
Noi vi aspetteremo comunque a Piacenza per visitarli dal vivo, non appena sarà tutto tornato alla normalità.

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.