La scorsa estate abbiamo effettuato una delle più famose escursioni che ci sono in Val Nure: il sentiero che porta al Lago Nero.

Il Lago Nero è un piccolo lago di origine glaciale dell’Appennino Piacentino situato nel comune di Ferriere.
Si trova sul fondo di una conca glaciale a Ovest del Monte Nero e a Nord-Est del Monte Bue.

Il percorso

Il percorso è sempre ben indicato dalla segnaletica CAI ed è davvero impossibile perdersi.

Una volta imboccato il sentiero che si trova di fronte al parcheggio si percorre un tratto nel bosco di faggi molto agevole ad eccezione di una piccola salita iniziale.

Dopo una mezz’ora si esce dalla faggeta e si prosegue sulle rocce tra i pini mughi. Qui è effettivamente un pochino più difficoltoso, ma nulla di preoccupante.

Alla fine della salita rocciosa si arriva direttamente davanti al lago. Il sentiero dura poco meno di un’oretta al netto delle soste.

Qui non sono presenti punti ristoro, ma ci sono panche da pic-nic. Oppure potete fare come abbiamo fatto noi: sedervi sulle sponde del lago e godervi un pranzetto al sacco.

Informazioni utili:

  • Adatto a tutti
  • Punto più alto – vetta del monte Bue 1775 m s.l.m.
  • Lunghezza 9 km circa
  • Si raggiunge seguendo le indicazioni per il Passo dello Zovallo, al confine con le province di Parma e Piacenza. Davanti al cartello “passo dello Zovallo”, troverete un parcheggio dove lasciare la vostra auto. Di fronte al parcheggio parte il sentiero.

Come dicevamo sopra si tratta di un percorso adatto a tutti e fattibile in tutte le stagioni dell’anno, anche se meglio evitare le giornate in cui è appena piovuto.

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.