Chiavari è una delle mete marittime che dista meno da Piacenza e per questo motivo è molto frequentata da noi piacentini.

Si trova nel Tigullio, il comprensorio territoriale che fa parte della città metropolitana di Genova, in Liguria.

Se ricordate, ne avevamo parlato anche come una delle gite da fare se vi trovate a Ferriere.

Questa città è famosa per la pesca, artigianato locale (le tipiche sedie “Chiavarine” sono nate qui) e molto altro. Insomma se volete assaporare un po’ di Liguria, mare e carruggi.. Chiavari è la meta che fa per voi.

Cosa vedere

Di seguito vi indichiamo alcuni luoghi da non perdere e da segnare per il vostro itinerario a piedi per la città.

Cominciate dal lungomare e respirate l’aria salata che proviene dal mare. La “Passeggiata Mare” che si affaccia sul porto e le spiagge è lunga quasi 2 km. Lungo la camminata troverete negoziati, locali, ristoranti e gelaterie che renderanno la vostra passeggiata ancor più interessante.

Dopo il lungomare, vi consigliamo di entrare nel grazioso centro storico di Chiavari chiamato anche “carruggio dritto”. questo perché la via principale, Via Martiri della Liberazione, è lunga, dritta e costellata di negozi e ristoranti. Inoltre la via è caratterizzata dai portici che rendono le botteghe ancor più particolari.

All’interno del centro storico troverete anche l’ex Palazzo di Giustizia, che si trova nella piazza del mercato di frutta e verdura.
A pochi passi si trova anche il Santuario di Nostra Signora dell’Orto, che ricorda molto il Pantheon, non credete?!
Si tratta di un santuario mariano ed è sede della parrocchia omonima del vicariato di Chiavari-Lavagna.

Imperdibile è anche il celebre Palazzo Rocca, attualmente di proprietà del Comune, è stato trasformato in museo. Infatti al suo interno potete visitare la Galleria Civica e il Museo Archeologico. Intorno al palazzo vi è il giardino comunale Rocca.

Se volete fare una camminata un pochino in salita, proseguite verso il Castello di Chiavari. Si trova a pochi minuti dal centro, ma non è visitabile. Pensate che fu costruito tra il 1146 e il 1147.

I nostri consigli

parcheggio

Arrivando in auto a Chiavari, vi consigliamo di parcheggiare nei pressi del porto. Infatti vi è un enorme parcheggio gratuito. Dal parcheggio potrete poi imboccare il lungomare in pochi minuti e godervi la passeggiata vista mare.

spiaggia

Le spiagge di Chiavari si animano d’estate. Potete trovare stabilimenti balneari attrezzati, ma anche spiagge libere. Inoltre vi informiamo che esistono aree balneabili dedicate ai cani.
Difficilmente troverete il mare mosso, in quanto vi è una barriera di scogli che protegge la zona balneare.

pranzare

Per pranzo noi abbiamo scelto un ristorante vicino al lungomare dove ci siamo trovati molto bene. Piatti semplici e davvero gustosi. Si chiama “Vecchio Borgo” e si trova nella Piazzetta dei pescatori.

Chiavari è bella sia in estate che in inverno. In ogni stagione troverete diverse attività da fare. Infatti sono numerosi anche i percorsi pedonali che partono da Chiavari e ne esplorano i dintorni. Noi contiamo di tornare in primavera per assaporarne un’ulteriore parte.

E voi ci siete mai stati?

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.