Durante il nostro viaggio in Marocco abbiamo scoperto quanto questo paese sia legato al cinema.

Il Marocco è sede di numerosi studios cinematografici e molte delle sue località sono tutt’ora luoghi utilizzati come set per film e serie tv.

A Ouarzazate, la Hollywood marocchina, si trova l’Atlas Corporation Studios, uno degli studios cinematografici più grande al mondo.
Fondati nel 1983 dall’imprenditore e produttore Mohamed Belghmi sono stati scelti per girare molti film di fama internazionale come Alexander di Oliver Stone, Black Hawk Down, Le crociate – Kingdom of Heaven e Il gladiatore di Ridley Scott e Kundun di Martin Scorsese.
La motivazione di sicuro risiede nel fatto che la manodopera ha costi molto diversi a quella hollywoodiana, vi sono spazi infiniti (deserto compreso) e il sole è presente nella quasi totalità dell’anno.

Se siete appassionati di cinema e avete in programma un viaggio in Marocco non potete certo dimenticare le location che vi indichiamo di seguito.

Marrakech

Marrakech stessa è stata scenario di film. La sua famosa piazza Djemaa El Una è apparsa nel film “L’uomo che sapeva troppo” di Alfred Hitchcock. La Medina è ricca di altre location immortalate nel film “Un treno per Marrakech” con Kate Winslet.
Infine i meravigliosi Giardini Majorelle sono stati fondamentali per girare il documentario “Yves Saint Laurent: L’amour fou”.

Per scoprire cosa non dovete perdervi a Marrakech, date un’occhiata all’articolo Marrakech, visitare la città rossa in 2 giorni.

Essaouira

Essaouira, è un gioiellino affacciato sull’Oceano ed è qui che Orson Welles girò molte scene del suo “Otello”.
Inoltre di recente è stata lo scenario delle riprese della celebre saga “Il Trono di Spade”. La città, infatti, nella saga viene chiamata Astapor, la città nella Baia Degli Schiavi.

Ouarzazate

A Ouarzazate il nostro consiglio è di visitare la Kasba di Taourirt dove sono state girate alcune scene di “Il tè nel deserto” di Bernardo Bertolucci, “Edipo Re” di Pier Paolo Pasolini, “Gesù di Nazareth” di Franco Zeffirelli, “Il gioiello del Nilo” di Lewis Teague, “L’ultima tentazione di Cristo” di Martin Scorsese, “Il gladiatore” di Ridley Scott, “Alexander” di Oliver Stone, “Babel” di Alejandro Iñárritu.
Sempre a Ouarzazate sono stati girati altri numerosi film come: “L’uomo che volle farsi re” con Sean Connery, “Le colline hanno gli occhi” (sequel compreso) e “Prince of Persia”.

In città vi è anche un Museo del Cinema. Non aspettatevi qualcosa simile a quello di Torino. Si tratta di vecchi set cinematografici resi a spazio museale. Il biglietto costa davvero poco e secondo noi è proporzionale alla qualità del museo.
Sinceramente è una visita da fare per quel che riguarda l’esperienza in sé, ma nulla di più.

Kasbah di Ait Benhaddou

Un altro luogo imperdibile e patrimonio dell’Unesco è la Kasbah di Ait Benhaddou, un villaggio fortificato risalente al XVIII secolo.
Qui sono davvero tanti i film che l’hanno scelto come set come ad esempio “Lawrence d’Arabia”, “Edipo Re”, “L’uomo che volle farsi re”, “Gesù di Nazareth”, “Il gioiello del Nilo”, “Agente 007 – Zona pericolo”, “Kundun”, “La mummia”, “Il gladiatore”, “Alexander” e “Il Trono di Spade”, serie tv seguitissima.

Grazie alla nostra guida abbiamo conosciuto i titoli, ma non solo. Infatti ci ha raccontato di alcuni aneddoti. La nostra stessa guida, un ragazzo giovanissimo, fin da piccolo ha fatto da comparsa in numerosi di questi film. E’ stato interessante conoscere storie e racconti dei retroscena cinematografici. Motivo per cui vi consigliamo la visita della Kasbah accompagnanti da guida locale.

Erg Chebbi

Il deserto Erg Chebbi è stato lo scenario dove è stata girata la scena finale alla trivella di “Marrakech Express” film di Gabriele Salvatores e il film “Le quattro piume” con Mel Gibson.
Inoltre sempre in queste zone sono stati girati altri film, come ad esempio “Queen of the Desert” di Werner Herzog con Nicole Kidman.

Noi durante il nostro tour in Marocco abbiamo dormito proprio tra le dune del deserto Erg Chebbi, un’esperienza che vi consigliamo di fare.

Abbiamo scoperto che le location cinematografiche marocchine non sono soltanto quelle che abbiamo appena elencato, ma ce ne sono tantissime altre.
Noi non vediamo l’ora di ripartire per scoprire anche le altre e voi?

Aspettiamo di sapere se siete curiosi di vederle dal vivo nei commenti!

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.