Ogni tanto ci piace prenderci un po’ di tempo per noi.

E.. quale posto migliore per farlo se non alle terme!

Durante i nostri viaggi siamo spesso andati a visitare le terme della città che visitavamo, ma questa volta abbiamo fatto diversamente. Infatti abitando a neanche un’ora da Milano abbiamo pensato di partire la mattina e dirigerci alle QC Terme del capoluogo lombardo per rilassarci un po’.

Come raggiungere le terme?

Le terme di Milano si trovano in pieno centro e sono comodissime da raggiungere in metro. Noi abbiamo parcheggiato l’auto a San Donato e da lì ho preso la metro fino alla fermata Porta Romana. Uscendo dalla metro ci si ritrova perfettamente davanti all’entrata del parco termale.

Anche queste terme fanno parte della stessa catena anche di quelle che trovate a San Pellegrino, Roma, Pré Saint Didier, Torino, Bormio e in Val di Fassa.

Nonostante siano in città il posto è davvero bellissimo. La parte esterna è chiusa con le mura e sembra di essere in un vero e proprio parco termale romano. Una caratteristica particolare è la presenza di un vecchio tram nel giardino, oggi adibito a sauna.

Come funzionano?


Compreso nel biglietto è prevista la consegna di un accappatoio, un telo e un paio di ciabatte.
All’interno ci sono diversi punti dove poter sorseggiare le tisane e mangiare un frutto in totale relax.

Nel percorso ci sono:

  • diverse saune, di cui una biosauna è nel tram in giardino;
  • le sale relax, dove potersi riposare in tranquillità e silenzio;
  • l’olfattorio;
  • vasche con idromassaggio all’interno ma anche all’esterno;
  • stanza del sale;
  • il bagno turco;
  • le cascate d’acqua e vasche sensoriali.


Oltre al percorso in certi orari vengono organizzati degli “eventi” gratuiti in alcuni punti della struttura. Questi eventi ovviamente sono guidati e seguiti dallo staff. Per esempio quando siamo andati noi c’era una sauna aromatica. Un ragazzo dello staff si faceva trovare all’orario dell’evento davanti alla sauna e attraverso l’uso di oli profumati e ghiaccio dava vita ad una sauna davvero suggestiva.

Pranzo e aperiterme

A pranzo si può, a pagamento, aggiungere l’ingresso per il buffet. Troverete un sacco di prelibatezze dai dolci al salato, dai piatti freddi ai piatti caldi, dalla frutta alla verdura. A volte è possibile trovare anche il sushi. Per quanto riguarda il bere si può scegliere tra acqua o vino.

Infine alle 19.00 viene servito l’aperitivo, che è gratuito e compreso nel biglietto. Anche qui  un buffet con tante cosine da stuzzicare. Il tutto è accompagnato da prosecco. Un aperitivo in accappatoio da non perdere!

Consigli:

  • Vi invitiamo a dare un’occhiata al sito internet per rimanere aggiornati sugli eventi organizzati nei vari giorni della settimana. Talvolta infatti potrete trovare il maître chocolatier Venchi che vi farà assaggiare cioccolatini deliziosi oppure la collaborazione con il ristorante di asiatico che proporrà piatti tipici durante l’aperitivo;
  • Dato che le vasche, soprattutto quelle esterne, sono calde (circa 36 gradi) consigliamo di andarci da ottobre ad aprile. Nei mesi più caldi secondo noi si gode poco il caldo delle acque termali;
  • Vi consigliamo di andare infrasettimanalmente per evitare troppo caos e rovinare quindi l’atmosfera rilassante.

Ioviaggiocosi.
_____________________________________________

2 Replies to “QC TERME di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.