Quest’anno per capodanno siamo tornati a fare ciò che più amiamo: viaggiare!

Siccome Fede non ama particolarmente festeggiare l’ultimo dell’anno, da quando siamo insieme cerchiamo sempre di essere in viaggio e approfittare dei giorni di festa per riuscire a star via un po’ di più del solito weekend fuori porta.

Quest’anno avevamo organizzato tutto verso fine estate. Il nostro obiettivo era scoprire due regioni francesi che non avevamo ancora mai visitato: Alsazia e Lorena.

Sono due regioni perfette in qualsiasi stagione, ma da fine novembre sono ancor più belle grazie alle decorazioni natalizie, le luci e i mercatini. Perciò se proprio non sapete quando andare, scegliete il periodo novembre/dicembre.

Noi siamo andati a fine dicembre/inizi gennaio e nonostante l’atmosfera natalizia sia ancora molto viva, i mercatini non ci sono già più.

Il nostro itinerario

Di seguito vi lasciamo le città dove abbiamo deciso di soggiornare:

  • 1 giorno Mulhouse (Alsazia)
  • 2 giorno Riquewihr (Alsazia)
  • 3 e 4 giorno Strasburgo (Alsazia)
  • 5 giorno Metz (Lorena)
  • 6 e 7 giorno Colmar (Alsazia)

Oltre alle città dove abbiamo soggiornato, abbiamo inserito anche delle tappe intermedie per poter visitare altre località più piccole, ma che meritavano di essere viste.

Il secondo giorno, infatti, prima di raggiungere Riquewihr, ci siamo fermati a visitare Thann, Eguisheim e Kaysersberg.

In viaggio con Holy

Viaggiando insieme alla nostra cagnolina Holy, abbiamo prediletto l’auto in modo da non avere problemi.

Inoltre abbiamo scelto tutti hotel che accettassero i cani, non solo in camera, ma anche in sala colazione.

Dobbiamo spezzare una lancia a favore della Francia, poiché il cane è sempre stato ben accetto anche in tutti i locali dove abbiamo pranzato o cenato. Per noi esperienza davvero positiva e da non sottovalutare.

Viaggio in auto

Dalla nostra città alla Francia abbiamo necessariamente dovuto attraversare la Svizzera.

Questo perché non avendo molto tempo a disposizione, avremmo perso troppo tempo per circumnavigare la Svizzera.

Per questo motivo abbiamo acquistato la “Vignette” (circa 40 franchi). È un costo che incide abbastanza sul viaggio, ma valendo un anno, vi darà la possibilità di tornare in Svizzera e di conseguenza anche in Francia o Germania.

Dove alloggiare

Vista la tipologia di viaggio che andavamo a fare, abbiamo preferito alloggiare in hotel dove potessimo anche fare colazione.

Di seguito vi lasciamo i 5 alloggi dove abbiamo soggiornato.
Nei prossimi post approfondiremo meglio i dettagli.

Quando scegliamo un hotel ci assicuriamo sempre che sia vicino al centro o che comunque ci permetta di raggiungere tutti i luoghi principali a piedi.

COVID-19

Al momento del nostro viaggio per raggiungere la Francia ci è bastato essere in possesso del Green Pass con doppia dose di vaccinazione.
Mentre per tornare in Italia era necessario effettuare test antigenico entro le 24 ore precedenti al rientro.
Noi lo abbiamo effettuato direttamente in farmacia (25,01€ cad).

Per maggiori informazioni consigliamo sempre di visitare il sito “viaggiare sicuri” e di sentire direttamente l’ente del turismo per eventuali dettagli quando si è sul posto.

Il nostro viaggio in numeri

Per il nostro on the road tra Alsazia e Lorena abbiamo:

  • visitato 2 regioni,
  • esplorato 8 posti tra città e paesi,
  • passato 8 giorni in viaggio,
  • percorso 110,7 km a piedi,
  • viaggiato per ben 1508 km an auto,
  • speso all’incirca poco più di 1000 euro in due.

Per scoprire le città e i paesi visitati nel dettaglio, non perdere i prossimi articoli!

Ioviaggiocosi.
___________________________________________________________

2 Replies to “Itinerario on the road tra Alsazia e Lorena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.